VERTICAL FARMS

I fattori che agiscono sulle produzioni agricole/ortive sono principalmente 3 : luce, temperatura e umidità.


Nelle coltivazioni indoor tipiche della VERTICAL FARMS:

  • la luce utilizzata è principalmente quella artificiale, fornita da lampade LED con spettro luminoso specifico per la fotosintesi;

  • la temperatura deve essere controllata ed è fornita da generatori di calore (caldaie);

  • in questo tipo di coltivazione il consumo di acqua è veramente esiguo (-95%) rispetto all’agricoltura tradizionale in campo. L’acqua, contenente anche principi attivi concimanti, viene ricircolata costantemente e questo impedisce lo spreco di entrambe le componenti.
     

La coltivazione indoor permette il controllo di tutti i parametri biologici in tempo reale ed essendo in ambiente pressoché sterile, elimina la necessita di usare fitofarmaci e insetticidi per proteggere le colture.


I cicli di produzione sono veramente intesivi (fino a 20/25 gg) e si possono coltivare varietà selezionate per intensità del gusto e maggior resistenza nella conservazione, allungando il periodo di consumabilità.

​​Il potenziale disponibile dal recupero del calore di scarto, anche dopo aver effettuato qualsiasi tipo di riutilizzo nel processo ceramico, ci consente comunque di azzerare le necessità termiche ed elettriche necessarie alla Vertical Farm.


Otteniamo, quindi, per 12 mesi all’anno una quantità abbondante di prodotto eccellente, completamente biologico perché non si ricorre ai pesticidi, senza il consumo di suolo, con un esiguo consumo di acqua e
soprattutto senza produrre un solo grammo di CO2, avendo eliminato i costi energetici gestionali.